Perché le zampe posteriori del mio gatto cedono?

Se le zampe posteriori del tuo gatto cedono, portalo dal veterinario

Perché le zampe posteriori del mio gatto cedono? La verità è che anche chiedersi questo è molto preoccupante, perché significa che qualcosa non va nel tuo migliore amico peloso e che ha bisogno di aiuto il prima possibile.

Con questo in mente, ti diremo quali sono le possibili cause e il loro trattamento in modo che, in questo modo, tu sappia come aiutare il tuo gatto.

Quali sono le cause?

Se il tuo gatto cammina in modo strano, dovresti preoccuparti

Vedere il tuo gatto con problemi di deambulazione non è affatto piacevole. Quando raggiunge questa situazione, trascorre gran parte della giornata sdraiato in un angolo, svogliato. Per aiutarti a stare meglio, la prima cosa da fare è conoscere la causa del tuo disturbo:

Cardiomiopatia ipertrofica

Si verifica quando il muscolo cardiaco si ispessisce, generando così problemi cardiovascolari. Quindi, quando varie parti del corpo, comprese le zampe posteriori e la coda, smettono di ricevere abbastanza sangue, iniziano a indebolirsi.

Diabete

Se il gatto ha un livello di zucchero nel sangue alto, il livello di potassio scende perché urina più frequentemente. Queste gocce di potassio causare neuropatie che possono portare a problemi di deambulazione.

Displasia dell'anca

Sebbene sia più comune nei cani, la displasia dell'anca può essere sofferta anche dai gatti; sebbene nei felini sia solitamente ereditario. Si verifica quando le ossa dell'anca e del femore non si sviluppano correttamente, provocando dolore, zoppia alle zampe posteriori, difficoltà a correre o saltare e scricchiolare.

Costipazione cronica

Costipazione cronica causata principalmente da insufficienza renale può portare a sintomi come oscillazione delle zampe posteriori e difficoltà a camminare bene. Inoltre, altri tendono a verificarsi, come perdita di appetito e / o peso e vomito.

Trombosi

È un coagulo di sangue che è rimasto in qualche parte del corpo. Se si verifica nella parte posteriore, il sangue non raggiungerà bene le sue gambe, quindi diventeranno fredde e con poca mobilità.

Altre cause

Abbiamo visto il più comune, ma ce ne sono altri che non possiamo dimenticare:

  • Cancro
  • Fratture da incidente
  • Leucemia
  • FIV, o virus dell'immunodeficienza felina
  • FIP, o peritonite infettiva felina

Cosa fare per aiutarti?

Ovviamente, portalo dal veterinario. Una volta lì, ti sottoporrà a un esame fisico e potrebbe ordinare una radiografia o altri test di imaging per scoprire esattamente cosa c'è che non va in te.

Quindi, procederanno a darti farmaci che allevieranno (o cureranno, a seconda dei casi) i sintomi. Se quella che hai è una frattura, potresti scegliere di sottoporti a un intervento chirurgico per risolverla e bendare la gamba.

E anche a casa devi dargli molto amore, assicurarsi che mangi e beva bene e che si senta a suo agio.

Perché il mio gatto cammina in modo strano

I gatti possono soffrire di malattie

Forse hai notato che il tuo gatto cammina in modo strano, forse non è che le sue zampe posteriori stanno cedendo, ma che quando lo vedi camminare ti rendi conto che c'è qualcosa che non va.

Poi vi parleremo di alcune delle malattie più comuni che possono influenzare la camminata del gatto. Sono malattie che puoi notare ad occhio nudo, forse gli mancano le zampe posteriori, barcolla, gli è difficile alzarsi ...

Se ciò accade dovrai portare il tuo gatto dal veterinario, ma è anche importante che tu sappia cosa potrebbe accadergli.

Atassia: la sindrome di barcollamento

Se questo accade al tuo gatto, puoi portarlo dal veterinario preoccupato che il felino sembri avere le vertigini. L'atassia è una malattia che colpisce il coordinamento dei normali movimenti del gatto. Non è realmente una malattia, ma è un sintomo di qualche danno o malformazione nel cervello che è direttamente correlata al movimento. Può essere congenito.

Si tratta quindi di un disturbo del sistema nervoso e il gatto presenta un'alterazione della coordinazione muscolare, soprattutto alle estremità. Esistono diversi tipi di atassia:

  • Atassia cerebellare. Il gatto ha una complicazione nel cervelletto (area in cui si controlla l'equilibrio e la coordinazione dei movimenti).
  • Atassia vestibolare. Ci sono problemi nell'orecchio interno o nei nervi che vanno dall'orecchio al cervello. I gatti possono inclinare la testa e muovere gli occhi in modo strano. Possono muoversi in cerchio o di lato. Possono persino sentire metri e vomitare.
  • Atassia sensoriale. Si verifica quando ci sono problemi nel cervello, nel midollo spinale e / o nei nervi periferici responsabili del collegamento delle estremità con il cervello. Il gatto può camminare con le gambe ampiamente divaricate.

Claudicazione: zoppia o zoppia

È un'anomalia quando si cammina nei gatti e si manifesta anche quando un gatto non può saltare in punti alti. Le condizioni più comuni sono quelle che discutiamo di seguito.

  • Lesioni ai piedi. Potresti avere ferite agli elettrodi.
  • Lesioni ossee. Può essere causato da un problema di calcificazione.
  • Lesioni articolari. Di solito sono infiammatori.
  • Variazioni o alterazioni muscolari.
  • Alterazioni nutrizionali come vitamina A in eccesso

Cosa fare se il mio gatto cammina in modo strano?

Porta il tuo gatto dal veterinario

Successivamente commenteremo alcuni punti che puoi fare se il tuo gatto cammina in modo strano e non sai cosa gli sta succedendo.

  • Consulta il veterinario. La prima cosa da fare è parlare con il veterinario e spiegare cosa sta succedendo al tuo felino.
  • Presta attenzione ai sintomi. Osserva la postura, la camminata o l'andatura del tuo gatto per rilevare che non ci sono anomalie.
  • Controllo delle unghie. Evita di ferire gli elettrodi poiché le unghie potrebbero crescere male e affondare nel cuscinetto.
  • Evita lesioni ai piedi. È importante prenderti cura del tuo gatto e impedire che subisca traumi ai suoi cuscinetti. Oltre ad evitare incidenti di qualsiasi tipo. Il gatto è meglio uscire di casa il meno possibile.

In ogni caso, sia che pensi che il tuo gatto stia camminando in modo strano o abbia problemi alle zampe posteriori, devi consultare il tuo veterinario in modo che possa fare una valutazione del suo stato di salute il prima possibile. Ti daranno un attento esame di ciò che ti sta accadendo.

In alcuni casi, la diagnosi precoce è essenziale per evitare problemi neurologici e vascolari di qualsiasi tipo, o anche problemi scheletrici.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.