Cosa faccio se trovo un gatto alla porta di casa mia?

Gattino che dorme davanti a una porta

Ti è mai capitato di incontrare un gatto appena arrivato a casa, o di guardare in silenzio la televisione e all'improvviso hai cominciato a sentire un miagolio vicino e quando hai aperto la porta ne hai visto uno peloso? Se è così, sicuramente hai dei dubbi su cosa farne, giusto?

Potrebbe essere perso, abbandonato o affamato. Vedremo qué fare se incontro un gatto alla porta di casa mia.

Nel mondo in cui viviamo, ea causa del modo in cui viviamo, sempre più gatti sono costretti a cercare il cibo per strada. Si pensa spesso che questi animali conoscano già le tecniche di caccia dal primo giorno in cui nascono e che quindi non dovrebbe essere difficile per loro trovare cibo, ma non è così.

Nessuno nasce sapendo. Per imparare, hanno bisogno che la madre gli insegni, ma neanche questo è facile: se la madre è un gatto che ha sempre convissuto con gli umani ed è finito abbandonato, farà fatica a insegnarglielo, tanto che i cuccioli saranno svezzati , non avranno altra scelta che imparare da soli.

Gatto che guarda se può entrare in una casa

Tenendo conto di ciò, la fame è uno dei motivi principali per cui puoi trovare un gatto alla porta. Dopo aver cercato nei bidoni della spazzatura e non aver trovato nulla, sceglierà di chiedere agli umani. Tuttavia, non è l'unico.

Un'altra causa è quella il gattino èé cercando sua madre, o viceversa. Nel mondo della strada, dove ci sono così tanti pericoli, le famiglie di gatti hanno molti problemi ad andare avanti. Se senti miagolare un gatto o un gattino, molto probabilmente sta cercando i loro figli o la loro madre, richiedendo la tua attenzione. Nel peggiore dei casi, potrebbe chiedere aiuto urgente dopo essere stato investito.

E se è inverno e ti trovi in ​​una zona dove fa freddo, può miagolare davanti alla tua porta per trovare riparo. Sì, anche i gatti hanno freddo e se non trovano un posto dove proteggersi possono morire. Pertanto, se non vuoi averlo a casa, ma vorresti fare qualcosa per aiutarlo, puoi lasciarlo entrare nel garage - purché sia ​​pulito e le sostanze chimiche non siano a portata di mano-, o fare una casa per esso e sistemarlo con le coperte.

Articolo correlato:
Come attirare un gatto randagio

Cosa fare per aiutarli?

Puoi fare diverse cose, che sono:

  • Tienilo: se è un gattino o un gatto che sembra socievole, cioè si avvicina a te in cerca di carezze, puoi tenerlo in casa. Certo, è importante che il giorno dopo, quando sta meglio, lo porti dal veterinario per vedere se ha un microchip, il che significa che ha una famiglia. Se non ne hai uno, ti consigliamo di affiggere i cartelli per 15 giorni nell'area "Trovato Gatto", con il tuo telefono nel caso qualcuno lo stia cercando.
  • Dagli Da mangiare: se non vuoi o non puoi tenerlo, puoi sempre dargli da mangiare e da bere in un angolo riparato dal freddo, dalla pioggia e dal sole diretto. Lo apprezzerà.
  • Portalo a castrare: So bene che i gatti randagi dovrebbero essere responsabilità dei comuni e che dovrebbero creare campagne di sterilizzazione e neutralità gratuite più spesso di loro, ma per ora dobbiamo risolvere il problema della superpopolazione felina o controllarci: individui . Pertanto, se potete permettervelo e, soprattutto, se lo desiderate, è altamente consigliabile far castrare il gatto, sia esso maschio o femmina. I veterinari di solito fanno un prezzo speciale se si tratta di un gatto randagio.

Piccolo gatto in attesa sulla strada

Cosa significa quando un gatto si presenta alla tua porta di casa?

Se un giorno ti rendi conto di avere un gatto sulla soglia di casa che non smetterà di miagolare, il tuo cuore potrebbe ammorbidirsi. I gatti possono lasciare il loro habitat abituale e venire a casa tua per una serie di motivi. Prima di avere un nuovo gatto, eÈ importante scoprire cosache razza di gattino è lei e se è sicura di accoglierla a casa.

Non tutti i gatti che si presentano alla tua porta saranno animali domestici che sono appena stati persi. Le tre categorie di gatti possono essere: gatto randagio, gatto selvatico o gatto libero.

Un gatto smarrito

Questo gatto è un gatto domestico e potrebbe avere un proprietario. Controlla se ha un chip, una collana o qualcosa che possa identificare che ha un proprietario. Ma, in alcuni casi, potrebbe avere un microchip sotto la pelle, questo può essere verificato da un veterinario. Anche se potrebbe anche aver avuto la sfortuna di essere stato abbandonato dalla sua ex famiglia e Ti ha trovato perché vuole far parte del tuo.

Gatto selvatico

Un gatto selvatico non è né domestico né addomesticato. Non è abituato a convivere con gli umani e quindi può avere un comportamento più scontroso. Anche se lo lasci entrare in casa, non si adatterà bene a vivere all'interno di una casa.

Articolo correlato:
Come domare un gatto randagio

Un gatto libero

Questo tipo di gatto può essere addomesticato, di solito nasce in cucciolate controllate da persone che si prendono cura del suo cibo all'aria aperta o può anche essere stato abbandonato e dover cercare la vita.

Gatto randagio che si trova nella foresta

Motivi per cui un gatto potrebbe presentarsi alla tua porta

Un gatto che viene alla tua porta potrebbe significare diverse cose:

  • Curiosità:Un gatto è un esploratore e qualcosa vicino o all'interno della tua casa potrebbe attirare la sua attenzione.
  • Convenienza: Se hanno cibo e acqua vicino a casa tua, saranno sempre intorno a quel posto in giro.
  • Sicurezza:Se ha fame, freddo, sete o vuole semplicemente un posto dove rifugiarsi, potrebbe chiederti ...
  • Superstizione: C'è chi pensa che quando un gatto appare in casa tua "dal nulla" può significare fortune o disgrazie.

Passi da fare quando un gatto appare alla tua porta

È selvaggio o di strada?

Se è un gatto smarrito, addomesticato o di proprietà, entrerà nella tua casa senza problemi. Un gatto selvatico preferirà stare fuori. Se il gatto non vuole entrare, non forzarlo perché potrebbe diventare aggressivo. Faresti meglio a comprargli del cibo o guadagnarti la sua fiducia prima che entri in casa tua.

Verificare la presenza di segni che indicano un proprietario

Controlla eventuali segni che potrebbero avere un proprietario: collana, chip, ecc. Qualsiasi accenno che appartenga a qualcuno. Se hai altri animali domestici, non permettere loro di riunirsi per evitare possibili infezioni o malattie. Se pensi che non abbia un proprietario, portalo dal veterinario per un controllo sanitario. Se ha un chip, le informazioni del proprietario verranno fuori e potrai restituirgliele.

E se non riesci a trovare il proprietario?

Se non riesci a trovare l'ID del proprietario, non dare per scontato che il gatto non appartenga a nessuno. Prima di accettarlo come tuo, fai del tuo meglio per individuare i proprietari. Puoi chiedere in giro per le case o affiggere poster. Naturalmente, se qualcuno ti chiama dicendo che il gatto è suo, deve mostrarti delle prove per vedere che quello che dice è vero e che non è un'opportunità per avere un gatto amichevole.

Fornisci cibo e riparo

Offri il gatto cibo, acqua e riparo perché si sentano bene al tuo fianco. Quando acquisirà più sicurezza, potrebbe voler far parte della tua famiglia. Perché ricorda che in questo caso non l'hai scelto, lui ha scelto te per primo!

Verificare la presenza di malattie e vaccinarlo dal veterinario

Una volta deciso di tenere il gatto, riportalo dal veterinario per recuperare il ritardo sulle vaccinazioni e persino per farlo sterilizzare o sterilizzare se lo ritieni necessario. Il veterinario ti darà le migliori istruzioni per la loro cura tenendo conto della loro particolare salute.

Prepara la tua casa

Oltre a vaccinarlo e preoccuparti della sua salute, dovrai preparare la tua casa in modo che il tuo nuovo gatto sia felice con te. Prepara il suo letto, la sua lettiera, cibo fresco e acqua e dagli tutto il tuo amore ogni volta che ti chiede.

Spero che questo articolo ti sia stato utile? .


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

6 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   gemma??? suddetto

    Mi è stato di aiuto perché una volta di notte ho incontrato un piccolo gattino che stava in fondo a casa mia, sono andato a dormire e il giorno dopo ho chiesto ai miei genitori se potevamo restare ma non mi hanno lasciato poi cercare google cosa potrei fare e contro questo. L'ho nutrito, curato, accarezzato, giocato con lui... e ora non ho più problemi, anche se da quel momento ho scoperto che volevo essere un rifugio per animali per salvare la vita a tutti i tipi di animali. ??????

    1.    Monica sanchez suddetto

      Sono molto contento che questo articolo ti sia stato così utile 🙂

  2.   Maria Victoria Luna suddetto

    Un gattino arancione è entrato in casa mia, altre volte è rimasto alla finestra o davanti alla porta. Non cerca cibo, ha più di un proprietario, sono i miei vicini dall'altra parte della strada. Gli ho offerto da mangiare e non è interessato. Non capisco…

    1.    Monica sanchez suddetto

      Ciao Maria Victoria.
      Può essere che voglia semplicemente compagnia, o che voglia curiosare in casa tua o nei dintorni
      Comunque, consiglierei di parlare con i tuoi vicini per vedere se succede loro qualcosa.
      Saluti.

  3.   Sofia suddetto

    Grazie per le informazioni. Vorrei solo commentare che l'opzione di sterilizzare le gattine mi sembra buona in modo che non ci siano gattini per le strade, tuttavia i gatti maschi sono territoriali e combattono con altri gatti per difendere lo spazio, e un veterinario mi ha detto che quando sono sterilizzati diventano calmi, quindi non si difendono più quando litigano con altri gatti e possono essere feriti. Sarebbe interessante se commentassi occasionalmente questo argomento Grazie.

    1.    Monica sanchez suddetto

      Ciao Sofia.

      Certo. In effetti, una volta un veterinario mi ha detto la stessa cosa. Ma non è che non si difendano, ma che diventano più pacifici per così dire.

      Grazie mille per il commento. Sicuramente servirà a qualcuno.

      Saluti.