Squadra editoriale

Noti Gatti hè un situ web chì vi informa dapoi u 2012 di tuttu ciò chì ci vole à sapè per piglià cura di u vostru misgiu: malatie, cose ch'ellu hà bisognu, cumu sceglie u so manghjà, chì sò e malatie ch'ella pò avè, è assai, assai di più per chì pudete gode di a vostra impresa per parechji anni. Più hè megliu.

A squadra editoriale di Noti Gatos hè cumposta da i redattori seguenti. Se site interessatu à travaglià cun noi, basta compie u furmulariu seguente è ci metteremu in cuntattu cun voi.

Edituri

  • Monica sanchez

    Pensu à i misgi animali magnifici da i quali pudemu amparà assai da elli, è ancu da noi stessi. Si dice chì sti picculi felini sò assai indipendenti, ma a verità hè chì sò grandi cumpagni è amichi.

  • Maria Jose Roldan

    Postu chì mi ricordu mi possu cunsiderà cum'è un amante di i misgi. I cunnoscu benissimu perchè da chjucu aghju avutu i misgi in casa è aghju aiutatu i misgi chì avianu prublemi ... Ùn possu cuncepisce una vita senza u so affettu è u so amore incundiziunale! Aghju sempre statu in furmazione cuntinua per pudè amparà di più nantu à elli è chì i misgi chì sò à a mo carica, anu sempre a migliore cura è u mo amore più sinceru per elli. Per questa ragione, speru di pudè trasmette tutte e mo cunniscenze in parolle è chì vi sianu utili.

Anziani redattori

  • Viviana Saldarriaga Quintero

    Sò un culumbianu chì li piace i misgi, di i quali sò estremamente curiosu di u so cumpurtamentu è di a relazione ch'elli anu cù a ghjente. Sò animali assai intelligenti, è micca soli cum'elli ci vulianu fà crede.

  • Rosa Sanchez

    Puderaghju dì chì u ghjattu pò esse u megliu amicu di l'omu. Sempre circundati da elli, mi impressionanu è mi stupiscenu di a so grande capacità di adattazione è, sopratuttu, di l'affettu incondiziunale chì ti mostranu. Malgradu esse assai staccatu è avè una reputazione di indipendente, pudete sempre amparà assai da elli, sè avete a pazienza di studialli.

  • Maria

    Sentu una grande curiosità annantu à u mondu di i misgi chì mi porta à investigà è vogliu sparte a mo cunniscenza. Cunnosce u so caratteru, u so linguaghju di u corpu, è u so modu di campà hè impurtante per una bona cunvivenza.